Mantova blog Sapori d'Italia
Mantova blog Sapori d'Italia

Sapori d’Italia visita Mantova, tra arte, natura e gastronomia

Gli Ambassador del Cotto Ferrarini ci guidano alla scoperta di Mantova e dintorni

Questa è una bellissima città, degna c’un si muove mille miglia per vederla”, così diceva Torquato Tasso, parlando di Mantova. E così anche noi abbiamo deciso di dedicare la nuova tappa di Sapori d’Italia a questa incredibile città e ai suoi dintorni.
Seguiteci.

I LUOGHI, LE BOTTEGHE

Patria di Virgilio e custode dei lavori di Andrea Mantegna, Mantova è uno dei maggiori centri italiani del Rinascimento, che trova nella Basilica di Sant’Andrea, nel Palazzo Ducale e nell’annesso Castello di San Giorgio, l’espressione più compiuta. La Camera degli Sposi dipinta da Andrea Mantegna incanta chiunque!
E’ il famoso ponte di San Giorgio che funge da maestoso ingresso della città; da qui si gode una delle viste più belle e romantiche della città; da qui si scatta la classica foto panoramica con vista sulla città e sui laghi.
L’acqua è sicuramente uno degli elementi che ci accompagna in questo nuovo itinerario di Sapori d’Italia.
Spostandoci dalla città alla provincia ci immergiamo infatti nella Riserva Naturale “Valli del Mincio”, un ambiente palustre di rara bellezza che racchiude un enorme patrimonio botanico e faunistico, ma anche borghi e botteghe dell’eccellenza.
A Goito entriamo alla Storica Bottega, la classica bottega di paese con un assortimento di prodotti alimentari di prima qualità e non solo. Grandi estimatori di Ferrarini e del suo prosciutto cotto, in particolare de Il Nazionale, fatto con carne italiana.
Percorrendo i luoghi vissuti dal Sommo Poeta, arriviamo a Cerese Virgilio e facciamo sosta alla Macelleria Montaldi. Dal 1960 nel mondo delle carni (ben tre generazioni!), nel corso del tempo il punto vendita ha allargato l’assortimento anche ai piatti pronti, sempre con una grande attenzione alla qualità e alla genuinità degli ingredienti. Fedele a Ferrarini e ai suoi prodotti migliori: il prosciutto cotto Il Nazionale e il Prosciutto di Parma Lunga stagionatura.
Spostandoci verso la provincia di Modena arriviamo nella cosiddetta zona del “Destra Secchia mantovano”, famosa, oltre che per opere artistiche e architettoniche, per i suoi pregiati tartufi, che decine di “trifulìn” raccolgono nelle ampie aree golenali lungo il corso del Po.
Il paese di più antica tradizione è Ostiglia, città romana, patria dello storico Cornelio Nipote e ricordata per la nascita nel 1907 di quella che è ritenuta oggi la casa editrice italiana più importante e influente, la Mondadori.
Da oltre 30 anni il Panificio Reggiani e Roveri rappresenta un punto di riferimento a Ostiglia. Nel punto vendita da poco rinnovato, Marco e Cristina sfornano ogni giorno specialità dolci e salate che ben si accompagnano con l’assortimento di salumi al taglio e affettati Ferrarini: il Prosciutto Cotto di Alta Qualità, il Prosciutto di Parma DOP, la Mortadella sono tra le specialità più apprezzate.
Sull’altra sponda del Po, di fronte a Ostiglia, arriviamo a Revere con il suo centro storico di rilevante interesse.  Un’istituzione del paese è sicuramente la Macelleria Vando. E’ da sempre una tradizione di famiglia quella di scegliere solo le carni migliori e il top del banco salumi come il Prosciutto Cotto Il Nazionale, appositamente selezionato per i clienti più esigenti.
Ultima tappa del nostro itinerario è Poggiorusco, “Al Pòs” nel dialetto della Bassa mantovana, dove abbiamo il piacere di fare sosta da La Gastronomica snc , una vera e propria boutique con un assortimento di prodotti di alta gastronomia e salumeria come il Prosciutto Cotto Big Storico, fatto come una volta con carne 100% italiana.

I SAPORI, LA CUCINA
Tipici sono i furgoni lungo la strada con meloni e angurie durante l’estate e con zucche nel periodo invernale. E’ proprio l’acqua del lago che serve a sostenere queste colture, come quella del riso, il Vialone Nano e il Carnaroli.
Da questi tipici sapori discendono piatti altrettanto tipici come i Tortelli di zucca e il Risotto “alla pilota”, condito con il “tastasal” di maiale, ovvero un impasto di carne di maiale insaporito da aglio, sape e pepe; lo stesso impasto che si usava per preparare i salami. Questo piatto racconta tanto della tradizione della città; il suo nome infatti viene dagli operai addetti alla pilatura del riso. Dal maiale arrivano anche altri piatti tipici come la salamella, il cotechino, gli arrosti serviti sulle tavole della zona con mostarde dolci e piccanti.
Dalle acque del lago vengono invece due tipici ingredienti come l’anguilla e il gamberetto di fiume che ritroviamo nel risotto con i “saltaréi”.
Per chiudere in dolcezza arriva in tavola la “Sbrisolona”, una torta secca a base di mandorle, chiamata così proprio perché si sbriciola facilmente.

Volete far visita anche voi alle botteghe selezionate da Sapori d’Italia a Mantova e provincia?
Ecco tutti i riferimenti:

LA STORICA BOTTEGA, via XXVI Aprile 1945, 22 – Goito (MN) – dove trovarci

MACELLERIA MONTALDI, via Cisa 63 – Cerese di Virgilio (MN) – dove trovarci 
@Migusta_Food 
@migusta_food

PANIFICIO REGGIANI E ROVERI, Piazza Garibaldi 1 – Ostiglia (MN) – dove trovarci

MACELLERIA VANDO, Corso Italia 18 – Revere (MN) – dove trovarci
@macelleria_vando

GASTRONOMICA SNC, via Matteotti 134 – Poggiorusco (MN) – dove trovarci 

Vi siete persi qualche tappa di Sapori d’Italia? Andate al nostro Blog e farete un gustosissimo viaggio attraverso il nostro Paese accompagnati dal Prosciutto Cotto Ferrarini!

 #ferrarini #ferrarinifood #saporiditalia #mantova #foodlovers

Nessun Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HomeShopAccount Menù

Iscriviti alla newsletter

Ricevi subito un codice sconto del 10% sul primo ordine nel nostro shop-online

10%